La violenza e' un fenomeno antico come l'uomo. 

Infatti, anche nelle civilta' arcaiche vi erano spesso combattimenti,guerre e rivolte fra popoli confinanti,per vari motivi.

A causa di queste guerre,molte persone hanno trovato la morte: soldati,ma soprattutto civili,comprese donne e bambini. Alcune volte,sono stati commessi veri e proprio genocidi.

Basti pensare a quello perpetrato da Cesare in Gallia o a quello avvenuto, secoli dopo,con Hitler.

Purtroppo,abbiamo vissuto due guerre mondiali,l'una piu' terribile e distruttiva dell'altra.

E altre guerre continuano ad esistere e a devastare paesi e popoli,ancora oggi,nel 2012.

Ma perche' l'uomo fa la guerra?

Le motivazioni possono essere innumerevoli. Alessandro Baricco,nel suo scritto "Omero,Iliade", opera un'interessante riflessione sul tema.

Un tematica,come abbiamo visto,sempre attuale.

Il fatto piu' allarmante pero' e' che la violenza e la sopraffazione sono celate sotto alcuni gesti e comportamenti meno clamorosi,ma non per questo meno gravi.

Molte volte capita che in Italia per le vittime di questi eventi non ci sia considerazione e di conseguenza manchi il rispetto.

La giustizia e' molto molto lenta e approssimativa. E' un fenomeno avvolto in uno spesso velo d'indifferenza.

Chiaramente la violenza ha tanti volti. Esiste la violenza fisica che e' la piu' grave in quanto va' contro un diritto inalienabile dell'uomo-e della donna-quello alla vita e alla salute, la violenza psicologica che comprende tutti i generi di malversazioni non fisiche,ma che rechino danno morale (ad esempio lo stalking),la violenza sessuale,spesso a danno delle donne,cioe' l'obbligo a compiere atti sessuali di ogni tipo contro la propria volonta' tramite minacce o abuso d'autorita'.

Tutte le violenze creano dei Traumi,cioe' ferite che,cosi' come possono essere del corpo,in questo caso sono dell'anima intesa come sfera psicologica.

Le vittime hanno bisogno di sostegno e di tanto incondizionato amore perche' quello che hanno subito non e' assolutamente tollerabile,in nessun caso e senza eccezione alcuna.

In questo blog,intendo parlare soprattutto della violenza di genere.

E' un momento di doverosa riflessione su un tema che e' una "macchia" gigantesca della nostra societa'.

Societa' che sta attraversando una seria e spaventosa crisi di valori.

 

Veronica Picazzo


Blog

28 ottobre 2013 : visita al centro antiviolenza Me.Dea

11.12.2013 23:08
Me.Dea Contro violenza       Lunedi’ 28 ottobre , ore 13,00 – ecco finalmente il suono della campanella : pronti, partenza e via! Usciamo correndo dalla scuola, tutti e quattro trafelati per non perdere il treno delle 13,23 per Alessandria. Direzione Me.Dea , Associazione Provinciale...

—————

Nelson Mandela

06.12.2013 14:25
“Molti di coloro che convivono quasi quotidianamente con la violenza  ritengono che essa sia un aspetto intrinseco della condizione umana.  Ma non è così. La violenza può essere prevenuta.  Le culture violente possono essere rovesciate.  I governi, le comunità e gli individui...

—————

Report seminario 21 novembre, collettivo "Mai stare zitte Brindisi"

01.12.2013 22:20
Percorsi maschili su violenza di genere, sessismo, femminicidio   Di Letizia Pacifico, Domenica 1 dicembre 2013 alle ore 18.02 Daniela ha  aperto  ringraziando  tutti i soggetti che hanno permesso al collettivo di realizzare questo evento, a...

—————

20 Novembre , Giornata internazionale per i diritti dell'Infanzia

20.11.2013 13:07
...Non solo oggi... I diritti dei bambini   La Convenzione ONU sui Diritti dell'infanzia fu approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989. Essa esprime un consenso su quali sono gli obblighi degli Stati e della comunità internazionale nei confronti...

—————

Ludovico Succio ne "La sapienza" di Eugene Green

09.10.2013 21:31
Ludovico Succio, 18 anni, è coprotagonista de «La sapienza» SELMA CHIOSSO OVADA Ludovico Succio ha 18 anni, frequenta la quinta liceo classico al Plana, abita ad Ovada. Il papà Roberto è avvocato e docente universitario, la mamma Elisabetta traduttrice giuridica, la sorellina...

—————

Franca Viola : il primo NO alla violenza

30.09.2013 22:34
Franca Viola nasce da una modesta famiglia di mezzadri; sono gli anni in cui la riforma agraria provoca un gran fermento in Sicilia, con la scomparsa dei feudi e la nascita di un ceto di piccoli proprietari, che diventano i nuovi latifondisti. All’età di quindici anni, con il consenso dei...

—————

In ricordo di Teresa Buonocore

15.09.2013 21:52
20 Settembre 2010 – 20 Settembre 2013   Giornata in ricordo di Teresa Buonocore   "Chi è Teresa? È una mamma coraggio. Una mamma che ha dedicato la sua vita ai figli. E quando parlo di coraggio non penso solo a quello dimostrato nei momenti difficili, ma al coraggio quotidiano, quello di...

—————

Riflessione...aspettando il 25 novembre...

15.09.2013 21:30
25 NOVEMBRE 2006  GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 46 anni fa Patria, Minerva e Maria Teresa Mirabal, eroine della lotta di liberazione della Repubblica Dominicana dal dittatore Trujillo, vennero violentate e uccise a Santo Domingo per avere fatto visita a dei...

—————

Carolina Picchio, prima vittima Italiana di cyberbullismo

14.09.2013 22:23
Cinque mesi dopo il suicidio a Novara della quattordicenne Carolina Picchio, la ragazzina vittima di cyberbullismo che si tolse la vita lanciandosi dal balcone di casa, otto ragazzi tra i 15 e i 17 anni sono stati iscritti nel registro...

—————

Terribile caso di cyberbullismo

14.09.2013 22:17
Una ragazza di 12 anni si sarebbe uccisa perchè vittima di bullismo su Facebook. Le sue persecutrici, tutte ragazzine come lei, l'avrebbero inseguita sul web, non contente di averla obbligata a cambiare scuola. Una specie di linciaggio mediatico, culminato nella morte dell'adolescente. Ora la madre...

—————


http://vimeopro.com/coorpi/ldium/video/52447595

Erano solo DONNE...

Contatti

Quelle come noi

veronica.picazzo@hotmail.it

 

Serve che gli uomini vengano educati al rispetto ed alla gestione delle proprie emozioni, violenza ed aggressività...

è un impotente un uomo che non sa controllarsi e tenersi in consapevolezza e meditazione.

Marianna Vasile