La violenza e' un fenomeno antico come l'uomo. 

Infatti, anche nelle civilta' arcaiche vi erano spesso combattimenti,guerre e rivolte fra popoli confinanti,per vari motivi.

A causa di queste guerre,molte persone hanno trovato la morte: soldati,ma soprattutto civili,comprese donne e bambini. Alcune volte,sono stati commessi veri e proprio genocidi.

Basti pensare a quello perpetrato da Cesare in Gallia o a quello avvenuto, secoli dopo,con Hitler.

Purtroppo,abbiamo vissuto due guerre mondiali,l'una piu' terribile e distruttiva dell'altra.

E altre guerre continuano ad esistere e a devastare paesi e popoli,ancora oggi,nel 2012.

Ma perche' l'uomo fa la guerra?

Le motivazioni possono essere innumerevoli. Alessandro Baricco,nel suo scritto "Omero,Iliade", opera un'interessante riflessione sul tema.

Un tematica,come abbiamo visto,sempre attuale.

Il fatto piu' allarmante pero' e' che la violenza e la sopraffazione sono celate sotto alcuni gesti e comportamenti meno clamorosi,ma non per questo meno gravi.

Molte volte capita che in Italia per le vittime di questi eventi non ci sia considerazione e di conseguenza manchi il rispetto.

La giustizia e' molto molto lenta e approssimativa. E' un fenomeno avvolto in uno spesso velo d'indifferenza.

Chiaramente la violenza ha tanti volti. Esiste la violenza fisica che e' la piu' grave in quanto va' contro un diritto inalienabile dell'uomo-e della donna-quello alla vita e alla salute, la violenza psicologica che comprende tutti i generi di malversazioni non fisiche,ma che rechino danno morale (ad esempio lo stalking),la violenza sessuale,spesso a danno delle donne,cioe' l'obbligo a compiere atti sessuali di ogni tipo contro la propria volonta' tramite minacce o abuso d'autorita'.

Tutte le violenze creano dei Traumi,cioe' ferite che,cosi' come possono essere del corpo,in questo caso sono dell'anima intesa come sfera psicologica.

Le vittime hanno bisogno di sostegno e di tanto incondizionato amore perche' quello che hanno subito non e' assolutamente tollerabile,in nessun caso e senza eccezione alcuna.

In questo blog,intendo parlare soprattutto della violenza di genere.

E' un momento di doverosa riflessione su un tema che e' una "macchia" gigantesca della nostra societa'.

Societa' che sta attraversando una seria e spaventosa crisi di valori.

 

Veronica Picazzo


Blog

Lettera per la ragazza violentata in strada a Bergamo e costretta ad abortire

16.04.2013 09:55
La notizia è uscita venerdì scorso….ma riesco a parlarne solo ora. Non so perché ma ci sono storie che ti entrano più di altre “dentro”, sedimentano e per questo fanno ancora più male. Tutto inizia a Bergamo, in una via centrale, un paio di settimana fa. Una ragazza esce da un bar e...

—————

Uscire dalla violenza si puo'

16.04.2013 09:46
  Una donna vittima di violenze di ogni genere per venti anni, trova alla fine il coraggio di denunciare. Signor giudice, ho scritto queste memorie perché sono una donna emotiva. Avevo paura che davanti a Lei e alle altre persone presenti in aula non sarei riuscita a proferire...

—————

Marianna Cendron

29.03.2013 15:31
  Marianna Cendron è una diciottenne di Paese che da più di un mese non fa ritorno a casa. La ragazza, di origine bulgara, è stata adottata da piccola dai coniugi Cendron. Nell’orfanotrofio, purtroppo, è stata vittima di violenze e questo ha lasciato delle ferite profonde nella sua anima....

—————

Una donna da salvare con Amnesty International

26.03.2013 15:05
Ragazze,   la vita di Li Yan, una giovane donna cinese, è in pericolo. Ripetutamente picchiata da un marito violento, torturata con bruciature di sigarette sul volto, un dito tagliato, interminabili ore nuda al gelo sul balcone in segno di punizione, Li Yan ha detto basta. Nel dicembre del...

—————

Petizione " Le donne cambiano, cambiamo i libri di scuola"

26.03.2013 14:55
Franca Viola, la prima a denunciare uno stupro   «Non fu un gesto coraggioso. Ho fatto solo quello che mi sentivo di fare, come farebbe oggi una qualsiasi ragazza: ho ascoltato il mio cuore, il resto è venuto da sé. Oggi consiglio ai giovani di seguire i loro sentimenti; non è difficile. Io...

—————

Il parroco di Lerici : risposta al suo volantino (dal sito http://www.levoltapagina.it)

26.03.2013 14:49
  di A.C. Il parroco di San Terenzo a Lerici (a due passi da La Spezia), don Piero Corsi, ha affisso in bacheca, un volantino che incita al femminicidio. Insomma sarebbero le donne a volersela e a provocare gli uomini che uccidono le donne. Una di noi LeVoltapagina ha risposto con questa...

—————

"Viva la pace, viva Lisistrata, viva le donne!"

20.03.2013 16:26
  "Lisistrata" in scena all'Alessandrino    Alle 21 uno spettacolo degli Stregatti per aiutare la onlus Futura Infanzia   Aristofane lo scrisse alla fine del 400 o all’inizio del 300 avanti Cristo ma oggi più che mai può fornire spunti di riflessione pur col suo linguaggio...

—————

Cos'e' l'8 marzo?

06.03.2013 22:05
Tutte sappiamo che l'8 marzo e' la festa delle donna e d'altronde sarebbe impossibile ignorarlo ,viste le infinite pubblicita' televisive e non solo che propongono diverse attivita' per passare questa giornata in modo spensierato. Ed e' proprio su questo che vorrei riflettere perche' inanzitutto...

—————

Novita' sul caso Salamone

06.03.2013 21:17
  Valentina era diventata una presenza ingombrante che poteva costargli il matrimonio. Sarebbe stato questo il movente di Nicola Mancuso,  30 anni, accusato di aver assassinato 2 anni e mezzo fa ad Adrano nel catanese la giovane Valentina con cui aveva intrattenuto una relazione...

—————

Lettera alla ragazza indiana violentata su un bus

03.03.2013 17:18
  Cara ragazza indiana, Ho saputo, tutto il mondo ha saputo. Quando ancora eri viva ti ho pensata tanto, io che neanche ti conosco, io che neanche so il tuo nome. Quando ho letto della tua morte, ho sperato morissi prima, magari un benevolo infarto durante quelle violenze ti avrebbe salvata...

—————


http://vimeopro.com/coorpi/ldium/video/52447595

Erano solo DONNE...

Contatti

Quelle come noi

veronica.picazzo@hotmail.it

 

Serve che gli uomini vengano educati al rispetto ed alla gestione delle proprie emozioni, violenza ed aggressività...

è un impotente un uomo che non sa controllarsi e tenersi in consapevolezza e meditazione.

Marianna Vasile