"Quelle come noi"!

Cari lettori e lettrici,

benvenuti e benvenute!

Mi chiamo Veronica,ho 18 anni, frequento il 5 anno del Liceo Classico :D

L'anno scorso ho iniziato a "lottare" piu' attivamente contro il fenomeno della violenza sulle donne e ho deciso di creare questo sito per esprimere le mie idee in riguardo... vorrei dimostrare (almeno ci provero') che se ne puo' parlare anche senza essere eccessivamente "pesanti" !

 

Nella nostra societa' molte persone ignorano questa problematica (come tante altre,purtroppo) e credo che l'ignoranza  nel 21esimo secolo non sia piu' tollerabile.

Ne' tantomeno l'indifferenza verso le sofferenze, pressoche' atroci, di tante donne, ragazze e purtoppo anche bambine vittime di atti di violenza.

La violenza e' un fenomeno subdolo, molto difficile da riconoscere...gli esperti dicono che sia la piaga del nostro secolo, ma purtroppo esiste da sempre e possiamo solo impegnarci perche' NON ESISTA PER SEMPRE!

Fra qualche anno, personalmente mi piacerebbe lavorare in un centro antiviolenza o comunque avere contatti con le persone in difficolta' per questo tipo di problemi (in particolare vorrei aiutare, per quanto possibile e dal punto di vista psicologico, i bambini vittime di pedofilia ), ma non sapendo da dove partire per dare il mio contributo gia' da ora, mi e' venuto in mente Internet : una grande risorsa per comunicare con le persone, per diffondere le proprie idee , per confrontarsi che, se utilizzato correttamente, consente di fare grandi cose.

 

Anzi no,non servono grandi cose...secondo me l'interesse, l'informazione e la prevenzione possono gia' avere effetti molto positivi.

Quindi, riassumendo, gli scopi di questo  sito sono due : sensibilizzare l'opinione pubblica e permettere alle vittime che lo desiderano, di raccontare, ovviamente in forma anonima e nel rispetto della privacy, le loro esperienze per aiutare chi invece non le ha vissute a comprendere meglio il fenomeno oppure per dare ad altre vittime un messaggio di speranza.

E' difficile uscire dalla violenza, non lo nego. Ma nella vita anche il peggior buco nero e' sempre e solo un cerchio dal quale si puo' uscire, stringendo i denti (e facendosi aiutare ! ) .

E poi, non siamo sole!

Almeno una donna su tre ha subito violenza nel corso della sua vita, questo lo dicono i dati Istat.

Se tutte queste donne si stringessero per aiutarsi, forse il dolore per le esperienze vissute si attenuerebbe un po'.

Anche questo e' uno degli scopi del sito ed e' il significato profondo per cui e' stato scelto il titolo "Quelle come noi" , ripreso dalla canzone "Rose spezzate" di Anna Tatangelo.

Non per ghetizzare o discriminare le vittime, anzi proprio il contrario.

L'unione fa la forza e solo unite si possono raggiungere degli obbiettivi, anche cosi' seri.

Potete rispondere ai sondaggi o alle domande nel forum, scrivere commenti per chiedere informazioni o consigli, anche se non sono un' esperta :D Posso rispondervi solo con il cuore!

Sono nate un gruppo e una pagina su facebook,chiamate sempre "Quelle come noi".

Chiunque voglia entrare a farne parte, purche' condivida ovviamente le idee contro la violenza,e' benvenuto : 

https://www.facebook.com/groups/quellecomenoi/ 

 www.facebook.com/pages/Quelle-come-noi/499192790137484.

Troverete altre informazioni utile nella pagina "Chi siamo", sempre qui.

Spero che questo sito possa essere letto da molte donne, ma non solo (anche uomini!), e che sia uno spunto di riflessione per tutti!

Buona visita!!!

 


Io e Veronica

Ottobre. Liceo cominciato da poco, imprevisti, compiti, stanchezza.
“Dai una buona impressione ai prof. Le prime interrogazioni sono importanti”.
“Certo mamma”.
“Su Giulia, apparecchia la tavola”.
“Un momento, ora la faccio”.
“A proposito, hai già pensato a che vuoi fare da grande?”
“Ehm no”.
“Va be’ c’è tempo”.
Solite domande. Solite risposte apatiche. Solita noiosa vita di routine.

Un giorno vado a scuola. Ora di storia. La prof entra con il suo impeccabile vestito nero, capelli dritti a spaghettino, scarpe di marca, tutta tirata a lucido. La solita insegnante che finisce al primo posto nella classifica dei professori odiosi.
“Buongiorno ragazzi”
“Buongiorno professoressa”
“Oggi approfondimento sugli Egizi. Scrivete sul quaderno: Il ruolo della donna nella società egizia”
Tutti aprono i quaderni, prendono la penna e… “Bene, cominciamo. Dovete sapere che la letteratura ci tramanda un’immagine donna egizia frivola e infedele ma le fonti iconografiche la rappresentano sapiente e premurosa. A differenza degli altri popoli antichi, quello egizio aveva molto rispetto per la figura femminile: la considerava pari a quella maschile e la tutelava nel rapporto coniugale e nell’eventuale divorzio…”
La classe rimane stupita. Eravamo tutti convinti di sentirci dire le solite cose: “La donna era considerata inferiore, la donna veniva picchiata, la donna veniva condannata per adulterio, la donna veniva uccisa alla nascita…”. E invece? Tutto il contrario.
Alle nostre perplessità la prof risponde: “Ragazzi, comprendo il vostro stupore. Eppure è così. La donna in quei tempi era molto più rispettata di ora”. E prosegue abbattuta: “La società purtroppo, al posto di evolvere, regredisce. La donna oggi è spazzatura.”
La fisso sconcertata. Non posso davvero crederci: questa donna così all’antica ha detto una cosa sensata e coerente? E, soprattutto, io sono d’accordo con ciò che ha detto?

Non rendo quasi nulla pubblico. Mi piace tenere per me ciò che penso anche perché il più delle volte non viene accettato e compreso. O almeno questo era ciò che credevo prima di quel giorno.
Poi però capisco che quello che era successo era troppo grande per una persona sola. E l’ho condiviso su Facebook. Metterlo sul mio profilo sarebbe stato stupido. Non mi avrebbe capita nessuno. E allora cosa c’era di meglio di un gruppo a tema?

Scrivi qualcosa…
Questo è tutto quello che Facebook ci dice. L’ho sempre odiato per questo. Si spaccia per un amico che tenta di farci aprire ma poi è freddo con tutti. Però ora non mi importa. Sono troppo felice per la mia scoperta. Quella cosa tanto inaspettata quanto piccola, apparentemente insignificante, mi ha rivoluzionato la giornata. Cancello quella stupida frase che Facebook scrive a tutti per lavarsene le mani e scrivo quello che voglio scrivere, come quando dopo aver superato il tradimento di un amico ricominci una nuova vita.
“La prof di storia oggi ha detto che la società sta regredendo, che la donna oggi è spazzatura. Per una volta dice qualcosa di giusto”.
Semplice, chiaro, conciso.

Spengo il PC e vado a studiare l’approfondimento. Ci metto poco, le parole mi erano rimaste troppo impresse per la loro inusualità. Parità tra uomo e donna, rispetto, pene non differenziate in base al sesso... Ma quando mai le sentiamo queste cose? E, soprattutto, quando le vediamo concretizzate?
Torno su Facebook per vedere quanti mi hanno ignorato. (Il visualizzato è un’altra meravigliosa idea di Facebook. In questo caso però fa l’amica invidiosa e pettegola, quella che si spaccia per amica fidata e ti sbatte in faccia tutte le cose brutte che gli altri dicono di te con il solo scopo di farti stare male. Lei però la verità te l’ha detta).
Apro Facebook. Sei notifiche. Speriamo bene. Apro l’icona e scorro le scritte. Al quarto tentativo: “Veronica Picazzo ha commentato il tuo post nel gruppo”. Evvai. Allora non sono proprio invisibile.
“Già, hai ragione”. O qualcosa di simile. Vedo il suo profilo. Finalmente una ragazza! Vado d’accordo con gli adulti ma con i ragazzi si ha qualcosa in più di cui parlare.

Ho usato il cosiddetto presente storico perché la storia è avvenuta ieri ma ha valenza sempre. Un po’ come nei miti antichi in cui non ci sono riferimenti temporali precisi affinché il loro messaggio arrivi a prescindere dall’epoca storica.

Questo è l’inizio.
(Chiedo scusa ai lettori che dopo aver letto tutto ciò hanno appena capito che era solo la premessa)

Io e Veronica abbiamo cominciato a parlare su Facebook. Oggi ha perso il titolo come pessimo social network e peggior nemico di sempre. Ho iniziato ad apprezzarne le qualità dal momento che senza di lui non ci sarebbe stata questa splendida amicizia così come tante altre. In fin dei conti non è poi così malvagio come sembra. È come un bulletto che fa tante cose brutte ma in fondo ha un cuore tenero.
Ora la smetto di parlare di Facebook, non vorrei distogliere l’attenzione su quello che è il fulcro di questo articolo. E il fulcro è Veronica.

Dicono che sono brava a scrivere ma ci sono quelle cose di cui parlare è così difficile. E non solo quelle brutte. Anche quelle belle che lo sono a tal punto da non potersi descrivere. Può sembrare esagerato ciò che dico ma nell’ultimo anno sono cresciuta molto e gran parte di questo arricchimento lo devo a Veronica. Lei sostiene che sia stata io ad aiutarla ma le ricordo sempre che non è così. Quando l’ho conosciuta era una ragazza insicura e io le ho dato una “spintarella”. Tutto ciò di cui aveva bisogno era un po’ di sostegno da parte di un’amica che la rendesse consapevole delle sue potenzialità. Poi il nostro rapporto si è intensificato e abbiamo cominciato a sentirci al telefono. Al trascorrere di un anno dalla nostra conoscenza mi sento profondamente gratificata e realizzata per il cammino che abbiamo fatto insieme. Ho visto il suo progetto crescere a poco a poco così come la sua grinta, la sua forza, la sua determinazione. È la personificazione della voglia di vivere e di cambiare il mondo propria dei giovani di una volta. Sono felice di aver scoperto che la società non sta andando del tutto a rotoli. Per fortuna le persone che lottano per i propri sogni e danno il loro piccolo contributo a migliorare il mondo ci sono state, ci sono e ci saranno sempre.
Veronica è sempre pronta a intraprendere nuove iniziative e a dare alla luce nuove idee. Ha paura di ciò che la aspetta ma non per questo si rifiuta di affrontare il futuro. Ha delle ambizioni, degli ideali, dei progetti. E per questo la colloco nella categoria Sognatori. Ma tra quei
“sognatori” sognatori a cui non servono le virgolette perché sono autentici. Sono i Sognatori. Perché per “sognare” basta un attimo ma per Sognare occorre tutta la vita. Veronica è una Sognatrice e io ne sono certa. Lei costruisce piccoli e grandi sogni e ce la mette tutta per riuscire a realizzarli. Non li nasconde in un cassetto e aspetta qualcosa che non arriverà mai. In fondo solo un “sognatore”, appena trovato un seme, lo butta sul terreno e lo lascia lì. Un Sognatore invece se ne prende cura, lo innaffia, aspetta, gioisce nel vederlo Vivo, capisce che piccoli gesti hanno contribuito a fare qualcosa di grande. Per questo lancio un appello a tutte le donne di questo sito. Lottiamo per una giusta causa ma per riuscire nel nostro scopo dobbiamo essere unite. Anche se sparpagliate per tutta l’Italia. Come dico sempre, non ha senso lamentarsi della società attuale se non si fa nulla per tentare di migliorarla. Significa esserne parte attiva o semplicemente “sognatori”. Purtroppo al giorno d’oggi lo stato non ci tutela, anzi, ci “uccide” uccide. Siamo state vittime e spettatrici di troppe ingiustizie.
Potremmo far circolare una petizione dove chiediamo di essere maggiormente tutelate. Magari non cambierà nulla nella legge italiana ma almeno avremo sensibilizzato molta più gente. Oppure potremmo girare un video e metterlo su YouTube sempre allo stesso scopo. Tutte le idee sono accolte e sono contenta che ultimamente la gente stia prendendo a cuore il tema del femminicidio ma noi donne non vogliamo più comparire alla prima notizia del telegiornale per esaltare le buone azioni dei politici. Vogliamo che questi servizi fungano da denuncia al sistema!
È ovvio che questo problema interessa noi e se non lotteremo per impedire che avvengano altri soprusi e altre violenze non cambierà mai nulla. Questi atti verranno sempre minimizzati. Prevarranno l’omertà e la complicità di chi a paura.

A questo punto Veronica mi rivolgo direttamente a te. Scusa se forse non sono riuscita a trovare le parole più adatte per descrivere te, me, il nostro rapporto. Scusa se magari ho un po’ divagato. Penso che in un tema non avrei raggiunto la sufficienza.
Però sappi questo: anche se molti dettagli potranno sembrarti superflui non lo sono, perché senza di te tutta questa storia non avrebbe avuto senso.
Sei tu la vera protagonista. GRAZIE DI TUTTO

Vorrei anche ringraziare:
-Quelle come noi per la loro tenacia
-Facebook e il gruppo “NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE di Donne Unite” per avermi fatto conoscere Veronica e tante altre belle persone come Costanza, Anna, Giorgia, Claudia ecc.
-A Claudia Mehler e al suo libro molto profondo che mi ha insegnato a vedere l’abuso da un’altra prospettiva: quella di una madre e, in generale, di un genitore.

Per concludere, dedico questo articolo:
-A tutte le vittime del femminicidio
-A tutti i bambini che subiscono abusi
-A tutti coloro che non riescono a denunciare le violenze
-Agli abitanti di San Martino di Tauria Nova, che vivono nell’omertà e ad Anna Maria Scarfò, con la speranza che un giorno possa riuscire a perdonarli
-Ai sani programmi per bambini che fanno crescere consapevoli e senza paura di raccontare le ingiustizie subite i futuri cittadini del mondo
-Ai settimanali che hanno una sezione dedicata alle storie di donne e che puntualmente denunciano il femminicidio
-Ai centri antiviolenza che accolgono le vittime di violenze e di pedofilia e a tutti i volontari che trascorrono il loro tempo aiutando il prossimo in difficoltà
-A Carmela Cirella, ad Alfonso e ad Andrea che ancora soffrono per la sua scomparsa e per la giustizia che ancora non ha ricevuto
-A Valentina e alla sua giovinezza frantumata per mano di un uomo
-Al mondo e al sogno di poterlo cambiare

Giulia Vozza

 

 

 


Femminicidio

 

Riflettiamo sulle vite di queste donne, spezzate dall'ignoranza e dalla violenza


Per tutte le violenze consumate su di Lei, per tutte le umiliazioni che ha subìto,
per il suo corpo che avete sfruttato, per la sua intelligenza che avete calpestato.
per l'ignoranza in cui l'avete lasciata,
per la libertà che le avete negato, per la bocca che le avete tappato,
per le ali che le avete tagliato.
Per tutto questo:

"In piedi Signori davanti a una DONNA!"
(W.Shakespeare) 


https://sketchtoy.com/36345750
 


Sondaggio

Ho ricevuto delle critiche riguardo al nome del sito "Quelle come noi". Siete soddisfatte?

Si
58%
38

No,ad esempio perche' mi sento etichettata (mettete il motivo per cui non vi piace)
38%
25

Lo modificherei (suggeritemi il nome che voi dareste)
3%
2

Voti totali: 65


Sondaggio

Perche' il 96% delle donne che hanno subito violenza non denuncia?

denunciare non serve a niente
63%
36

nonostante si denunci,non si viene aiutati lo stesso
37%
21

Voti totali: 57


La giustizia italiana

Data: 30.06.2018

Autore: Keissal

Oggetto: Приветствую всех!

Доброго времени суток! Качественный у вас сайт!

Пару дней назад в гугле нашел hca4200 в мастерской пром электрик. Рекомендую!

Успехов!

Rispondi

—————

Data: 28.02.2019

Autore: GregoryEmign

Oggetto: pharmacy technician jobs in virginia

male enhancement pills that work free game downloads for android tablet pass any drug test

Rispondi

—————

Data: 28.06.2018

Autore: MichaelAbafe

Oggetto: продам матрас двуспальный

Продаем матрасы собственного производства
Матрас РВ цв 460-1300 руб
Матрас детский РВ 400 руб
Подушка РВ 160 руб
Подушка синтепон 155 руб
Внимание NEW! Предлагаем спальные комплекты для рабочих: матрас 70х190 п/э + одеяло 1сп. + КПБ п/э 1сп. + подушка 60х60.
Цена 1500 руб!!!


skype seojerry

Rispondi

—————

Data: 24.06.2018

Autore: geP

Oggetto: Подскажите где вы купить качественные оригинальные часы?

Всем привет, скажите пожалуйста идеже дозволительно сметь с прилавка лучшие неординарные полоса

Rispondi

—————

Data: 17.06.2018

Autore: ThurmanWeani

Oggetto: Производственная СВ компания "Триада" предлагает

Производствосветодиодных электронных табло, бегущих строк, табло для АЗС

Rispondi

—————

Data: 15.06.2018

Autore: Ольга Наумова

Oggetto: Спасибо!

Спасибо! Интересно читать ))

Rispondi

—————

Data: 08.06.2018

Autore: RobertVef

Oggetto: positive website Jarle Thorsen Swietokrzyskie

brilliant website Jarle Thorsen SiteTalk Community Inc.

Rispondi

—————

Data: 22.05.2018

Autore: HelenHoops

Oggetto: Revolutional software XRumer 16.0 + XEvil solve of captchas more than 8400 types

Aggiornamento rivoluzionario del software SEO / SMM "XRumer 16.0 + XEvil":
captcha regignizing di Google (ReCaptcha-2 e ReCaptcha-3), Facebook, BitFinex, Bing, Hotmail, SolveMedia, Yandex,
e più di 8400 altri tipi di captcha,
con la massima precisione (80..100%) e la massima velocità (100 img al secondo).
È possibile utilizzare XEvil 4.0 con qualsiasi software SEO / SMM più popolare: iMacros, XRumer, GSA SER, ZennoPoster, Srapebox, Senuke e più di 100 altri programmi.

Interessato? Ci sono molti video introduttivi su XEvil su YouTube.
Arrivederci ;)

Rispondi

—————

Data: 09.05.2018

Autore: BobbyOwems

Oggetto: Jarle Thorsen Unaico Reviews

Jarle Thorsen Swietokrzyskie, Jarle Thorsen SiteTalk, Jarle Thorsen Truth, Jarle Thorsen SiteTalk Community Inc., Jarle Thorsen Truth

Rispondi

—————

Data: 04.05.2018

Autore: MaxAvticr

Oggetto: Аренда авто аэропорт Крым

Аренда автомобиля в новом терминале аэропорта Симферополь, низкие цены от 900 рублей в суткитолько иномарки с кондиционером. На сайте парк777.рф

Rispondi

—————





Don Corsi,parroco di Lerici

Data: 19.11.2019

Autore: dj laitteet halvalla

Oggetto: how to parallel and build in join their own unheated hard change for the aid of years

In harm of that you decide to edify your kids to save, not at all leave behind that it’s in your commercial considerateness to proda.tiodto.se/terveydelle/dj-laitteet-halvalla.php in spain fixed that they reminisce over how to make do and flower their own lolly as a replacement auspices of regard for years to come. After all, you potency rely on your kids’ sparing habits to prop up you cyclopean after you associate with up your hat in section of good.

Rispondi

—————

Data: 19.11.2019

Autore: XRumerTest

Oggetto: Test, just a test

Hello. And Bye.

Rispondi

—————

Data: 18.11.2019

Autore: XRumerTest

Oggetto: Test, just a test

Hello. And Bye.

Rispondi

—————

Data: 18.11.2019

Autore: 12 mnd baby

Oggetto: seal not later than twine providers means that viewers can prime from a wide-ranging

A residency media periphery allows the viewer to pick what to be watchful throughout and when to pickle extend whole it, including giving them the ability to discontinuance content exchange for bathroom breaks or rewind micho.alblan.se/bor-sammen/12-mnd-baby.php if they missed something. The plethora of consenting contentedness providers means that viewers can single out from a life-threatening diversity of recreation, including accomplished and lately house-trained and tramontane films, TV shows, sporting events, and documentaries.

Rispondi

—————

Data: 18.11.2019

Autore: mentalisti poskiparta

Oggetto: how to rule and inflation in recruit their own spondulicks foreordained as a replacement on years

In ire of that you select to direct your kids to bail someone missing from, not eye any term consign to extinction that it’s in your folding money soft on of to entre.tiodto.se/terveydelle/mentalisti-poskiparta.php go that they realize how to chair greater than and proliferate their own gelt as a replacement in place of years to come. After all, you potency rely on your kids’ sage habits to brazen out you hefty after you shelved up your hat with a bend good.

Rispondi

—————

Data: 18.11.2019

Autore: esifgesqx

Oggetto: Быстрый старт выбранного проекта

Приглашаем инвесторов в проекты по Строительству в Респ Беларусь!



Предлагаем Вам участие в высокодоходном бизнесе с быстрой окупаемостью - строительство жилой и коммерческой недвижимости в Минске и Республике Беларусь.
Собран собственный пул проверенных подрядчиков по строительству и поставщиков материалов.
Сумма инвестиций от $ 200 000 до $ 10 000 000, в зависимости от проекта.
Срок реализации проектов 12-36 мес.
Быстрый старт выбранного проекта, поэтапное финансирование, полный контроль и прозрачная система работы. Бизнес-план на каждый проект отвечающий международным стандартам.
Доходность инвестиций 10-50% годовых.

Условия участия :
1. Инвестиции осуществляются посредством продажи долей юридического лица-Заказчика строительства, владеющего правами на зем. участок, проект, все разрешения; Возможно частичное и полное участие в проекте. Полная продажа девелоперского проекта.
2. Сумма инвестиций рассматривается от $ 200 000 до $ 10 000 000, Деньги, Банк гарантия, и др;
3. Срок инвестиций 12-36 месяца;
4. Промежуточные выплаты;
5. Доходность инвестиций 10-50% годовых.
Подрядная организация - Опыт строительства домов 20 лет.

Разные варианты входа и выхода в проект, 100% гарантия возврата вложений, подробности оговариваются
в индивидуальном порядке.
Большой и успешный опыт в сфере строительства жилых комплексов, ряд проектов реализовано.

Инвест.компания Республики Беларусь

Телефон: +375293629000

Rispondi

—————

Data: 18.11.2019

Autore: te toimisto tyoharjoittelu

Oggetto: how to policy over and inflation in paling their own readies after years

Regardless how you arbitrate to give lessons in to your kids to salvation, on no account let slide that it’s in your nummary august to ciaca.tiodto.se/uskollinen-mies/te-toimisto-tyoeharjoittelu.php guard that they know how to class with and multiply their own gelt on the other side of the purlieu of years to come. After all, you potency rely on your kids’ thrifty habits to age you over-long after you be wobbling up your hat representing good.

Rispondi

—————

Data: 17.11.2019

Autore: tiivistelman rakenne

Oggetto: how to exceed and enhancement in paling their own shin-plasters foreordained for years

How you settle upon to direct your kids to salvation, on no account cease to retain that it’s in your financial inclined to macbd.tiodto.se/vihjeitae/tiivistelmaen-rakenne.php insure that they symbolize how to compel do and business their own gelt because years to come. After all, you muscle rely on your kids’ thrifty habits to promote you be lacking in after you postponed up your hat with a opinion good.

Rispondi

—————

Data: 17.11.2019

Autore: DavidRE

Oggetto: Качественные и не дорогие прогоны сайта по статьям, постам, комментам, профилям

Здравствуйте!
Хотите, заказать [b]прогон сайта[/b] по Статьям, Постам, Комментам, Профилям, и [b]поднять показатели сайта[/b]?
Хочу предложить Вам, свои качественные и не дорогие [b]прогоны Хрумером[/b].
О котором есть очень много отзывов на популярных форумах, и который, обязательно даст Вашим сайтам [b]рост посетителей[/b], [b]тИЦ[/b], [b]ТРАСТ[/b] !
Делаю свою работу качественно, и постоянным клиентам у меня скидки, до 50%. Опыт в [b]СЕО[/b] и прогонов с 2007 года.
В наличии такие тарифы:
1 - [b]Тариф[/b] НЧ: стоимость 20 wmz. (Более 3-х сайтов стоимость 15 wmz, более 10 стоимость 10 wmz.)
2 - [b]Тариф[/b] Стандарт: стоимость 10 wmz. Более 3х сайтов по 8 wmz. Более 10 (6 wmz)
3 - [b]Тариф[/b] Два в одном: (НЧ+Стандарт). стоимость 25 вмз (экономия 5 вмз)
4 - [b]Тариф[/b] Статья: 600-700 доноров 40 wmz. 1100-1200 доноров 60 wmz.
5 - [b]Тариф[/b] Старт: Для молодых сайтов от 3- х месяцев. cтоимость 6 вмз
6 - [b]Тариф[/b] Пачка: Стоимость прогона одного домена 5 wmz. Заказ от 10 сайтов. (Более 20 сайтов стоимость 4 wmz, более 50 стоимость 3 wmz.)

Для Англоязычного сегмента:
10 - [b]Тариф[/b] АНГ: стоимость 15 wmz. [b]прогон[/b] по зарубежным донорам, количество 400+

О базах: Все [b]базы для Хрумера[/b] собираю сам.
Обновляю один-два раза в месяц, в зависимости от заспамленности.
Проверяю в первую очередь прекрасной программой [b]FastTrust[/b], если коротко - с помощью этой программы я выбрасываю сайты, которые очень заспамленны и оставляю не только трастовые, но и менее заспамленные [b]сайты[/b].
Для чего это нужно, я надеюсь, Вы знаете, если нет - могу подробно описать. Следующим шагом я убираю те [b]урлы сайтов[/b], которые пишут абузы. Так получается наиболее подходящая база для [b]обратных ссылок[/b], которая не потянет за собой абуз и беков с заспамленных сайтов.
Выполнения заказа от 2 до 6 дней.
--------------------------------------
Для заказа пишите: в личку
Почта: kr1.2.3@mail.ru
Аська: 748926169
Скайп: iver-ruslan
К оплате принимаю:[b]VISA(сбербанк)[/b], [b]WMZ[/b], [b]WMR[/b], [b]WMU[/b], [b]QIWI[/b], [b]ЯД[/b] (с любой карты на [b]ЯД[/b], [b]QIWI[/b]) и другие [b]Электронные деньги[/b]!

Rispondi

—————

Data: 16.11.2019

Autore: WalterSex

Oggetto: Сорокина Екатерина Александровна, запугивание коллег по кафедре

Позор кафедры «ТехБез» МИИТа Сорокина Екатерина Александровна получила образование сомнительным путем.
Работая в ВУЗе, Сорокина Екатерина Александровна пугала преподавателей кафедр что последние будут покараны руководителем - Аксеновым В.А., если просто не поставят в зачетку отметку

Rispondi

—————





Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:



 
"Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001"
Si informano gli utenti che alcune immagini presenti su questo blog sono state trovate su internet e liberamente riprodotte. Chiunque voglia rivalerne la paternità/maternità, può inviare un' email a: veronica.picazzo@hotmail.it.
Le immagini verranno immediatamente tolte dal blog. Legge nr. 62 DEL 07.03.2001


Ogni commento postato in questo blog è soggetto a moderazione prima della sua pubblicazione.

 


Nessuna di noi è vittima della violenza, tutte siamo testimoni di un crimine contro le donne.

Anche chi non ha subito violenza - per fortuna - può e deve testimoniare con le "altre".

Una donna sola è una vittima.

Iinsieme diventiamo testimoni.

Pina Nuzzo



"Ci sono dolori da cui e' impossibile guarire,il nostro e' uno di questi.

Ma questo non ci impedisce di camminare insieme agli altri con le spalle dritte e i piedi fermi a terra.

Una cicatrice e' un segno indelebile,non una malattia.

La vita, quello che pensavamo ci avessero tolto,

possiamo riprendercela,

anche se per farlo abbiamo dovuto dimenticare per sempre il ricordo dei bambini che eravamo" 


"Quando ti torturano, l'importante non e' che ti torturano.

L'importante e' che sei vivo"

 


I am Amnesty,

you are Amnesty,

WE ARE AMNESTY!


Contatti

Quelle come noi

veronica.picazzo@hotmail.it

 

Serve che gli uomini vengano educati al rispetto ed alla gestione delle proprie emozioni, violenza ed aggressività...

è un impotente un uomo che non sa controllarsi e tenersi in consapevolezza e meditazione.

Marianna Vasile


Siti consigliati :

https://essereunadonna.webnode.it (blog di Giulia Vozza)

https://giornalinoparodi.wordpress.com/ (giornalino della mia scuola)

https://violenza-donne.blogspot.it/

https://www.senonoraquando.eu/

https://www.antiviolenzadonna.it

https://www.nondasola.it/

https://www.alberodivalentina.it

https://www.medeacontroviolenza.it/ (centro antiviolenza Alessandria)

https://dallapartedelledonne.wordpress.com (blog di Andrea Vincenzini)

https://www.ilsitodelledonne.it

www.empatiadonne.it

https://www.ilfioreuomosolidale.org

https://ognidonnasonoio.blogspot.it

 

https://gabritivogliobene.wordpress.com/ (mio primo blog)