Il parroco di Lerici : risposta al suo volantino (dal sito http://www.levoltapagina.it)

26.03.2013 14:49

 

di A.C.

Il parroco di San Terenzo a Lerici (a due passi da La Spezia), don Piero Corsi, ha affisso in bacheca, un volantino che incita al femminicidio. Insomma sarebbero le donne a volersela e a provocare gli uomini che uccidono le donne. Una di noi LeVoltapagina ha risposto con questa sarcastica lettera.

Don Piero ha ragione, io provoco e lo faccio spesso. Sono bravissima: riesco a farlo pure senza portare la minigonna, che mi sta malissimo. Tutte le donne provocano.

Provocano quando, di corsa dopo una giornata di lavoro, nel mettere i panni delle casalinghe, servono a cena pane e mozzarella, e, a volte, un uovo. Mentre magari il marito sta sdraiato sul divano, perché poverino, lui è stanco, lui lavora. Vogliamo paragonare l’impegno lavorativo di un uomo a quello di una donna?

Provocano quando non hanno voglia di far sesso, e dicono di no ai loro compagni. Sottrarsi al dovere coniugale è un crimine, non nascondiamoci dietro a un dito: sono maschi e hanno le loro esigenze.

Provocano quando, come me oggi, scelgono di passare una pigra giornata in tuta, con i capelli, magari non del tutto puliti, raccolti in quello che dalle mie parti si chiama tuppo, ma che in Italia porta il raffinato nome di chignon e dovrebbe evocare eteree ballerine, mica donne incinte stanche e dedite alla meticolosa lettura delle notizie e dei feed arretrati.

Provocano quando pretendono di prendere la macchina, la bicicletta, l’autobus e andare a passeggio, tanto per farlo, magari lasciando a casa i figli. L’aperitivo è uno strumento del demonio, creato per sfasciare le famiglie.

Provocano quando scelgono con arroganza di gestire da sole il proprio denaro, le proprie proprietà. Si sa che le donne sono sempre pessime amministratrici: oltre la spesa non devono andare, altro che stipulare polizze o giocare in borsa. Tutto il denaro deve andare al marito: solo lui saprà cosa farne.

Provocano quando hanno voglia di far sesso, e lo manifestano. Perché se una determinata donna ha voglia di stare con un determinato uomo in un determinato momento, è ovvio che si tratta di una peccatrice e una donna perduta, e vorrà far sesso sempre e con tutti. Tutte troie, le donne. Tranne la mamma.

Provocano quando affermano di non volere bambini, perché si sottraggono al ruolo che la natura ha loro dato, quello di madri. Sono mostri contronatura già quelle che non vogliono concepire, e fanno un uso furbo, informato e fortunato della contraccezione, figurarsi chi sceglie o si trova costretta a un aborto.

Provocano quando pretendono di spartire con il proprio compagno la quotidiana fatica del vivere, cercando un equilibrio familiare che non sia miseria per tutti, ma serenità e forza reciproca. Insomma, qualsiasi cosa ci accada, dobbiamo essere consapevoli di essercelo meritato fino in fondo. Perché noi provochiamo, e senza bisogno di minigonna.

—————

Indietro


Contatti

Quelle come noi

veronica.picazzo@hotmail.it

 

Serve che gli uomini vengano educati al rispetto ed alla gestione delle proprie emozioni, violenza ed aggressività...

è un impotente un uomo che non sa controllarsi e tenersi in consapevolezza e meditazione.

Marianna Vasile